martedì 6 gennaio 2009

2009:ODISSEA NELLA CRISI


Crisi globale,generale,mondiale e soprattutto:Italiana.
Riusciremo a passare indenni il 2009?
Dalle mie parti si dice:"quello che un ammazza ingrassa"...
Traduzione:se riusciamo a passare indenni quest'anno,non ci ammazza piu' niente e nessuno.
Speriamo almeno che questa grande crisi serva a farci capire che fino ad ora una parte del mondo ha vissuto al disopra delle proprie possibilita',e che cosi' non poteva continuare.
Speriamo anche che tutto il marcio che ci circonda venga spazzato via...sogno,illusione,ma io ci spero...

venerdì 19 settembre 2008

Come e'dura l' avventura...


Ho cominciato qualche mese fa' a prendere lezioni di chitarra...in realta' piu' che di lezioni si trattava di vaghi insegnamenti elargiti gratuitamente da un caro amico...bravissimo chitarrista ma forse non proprio a suo agio nel trasmettere il suo sapere a terze parti...Con il minimo bagaglio di nozioni apprese,una settimana fa' ho iniziato a prendere seriamente lezioni da un insegnate qualificato.
Ragazzi:e' dura!!!Forse dopo una sola settimana e' prematuro azzardare ipotesi,ma mi sembra veramente impossibile imparare a suonare la chitarra...forse pretendo un po' troppo da me stesso,ma io sono abituato ad ottenere risultati immediati,e anche una sola settimana senza progressi mi manda in bestia.E' capitato anche voi?
Comunque boia chi molla...non diventero' come Santana ma sicuramente cerchero' di fare del mio meglio per progredire e migliorare...I consigli sono bene accetti...
DO RE MI FA SOL LA SI

domenica 14 settembre 2008

Alitalia...ancora un altro miracolo Italiano.


Finalmente ce l'abbiamo fatta:
Dopo tanti anni siamo quasi giunti all'epilogo.La compagnia di bandiera si appresta a dichiarare il fallimento...Complimenti al Governo e alla sua ardimentosa cordata,complimenti ai sindacati che ben si sono guardatati dal dare il nulla osta all'offerta Airfrance ed ora si rifiutano di accettare le FAVOREVOLISSIME condizioni offerte dalla cordata di benemeriti imprenditori Italiani tanto voluta dal Silvio Nazionale...Cosa dire:
In 20.000 mandati a casa...ma non sarebbe meglio guadagnare di meno,gettando magari le basi per un futuro rilancio della compagnia,piuttosto che pesare sulle spalle dei contribuenti?Ma no',che dico??!! W la cassa integrazione e viva il miracolo Italiano della Milano da bere...

domenica 31 agosto 2008

GRANDE FIORENTINA!!!


Nella prima di campionato dove le squadre favorite per la vittoria finale non hanno brillato,ho visto una grande Fiorentina...I viola hanno tenuto testa alla sicuramente piu' titolata juventus.Bellissima partita,dove i viola hanno saputo rimontare il goal di svantaggio grazie ad una bellissima azione di Gilardino.Il goal segnato da Alberto e' doppiamente importante:non solo ha portato il risultato della partita in parita',ma soprattutto il fatto di aver segnato nella prima partita di campionato una rete a Buffon carichera' il bomber viola,motivandolo per le prossime sfide.

GRAZIE ALBERTO

giovedì 28 agosto 2008

E' tutta questione di polso...


Avete presente quando ascoltate una canzone e il pezzo vi prende talmente che avreste voglia di suonarlo? Be' io e' per questo motivo che ho deciso di

imparare a suonare...non esageriamo diciamo :
Strimpellare la chitarra...Ore e ore ad imparare accordi e arpeggi con l'ausilio di un valente maestro non che amico.
Purtroppo pero' niente,mesi di esercizio e non riesco a trasferire nei suoni della chitarra il ritmo che ho in mente...sconforto assoluto!Sono negato

ho pensato...e poi stasera il mentore,nonche' amico mi dice:ma tu non muovi il polso quando plettri...me ne sono reso conto solo ora.Non devi eseguire

il movimento muovendo solo la mano,devi fare gioco di polso...
Morale: mi si e' aperto un mondo all' improvviso...ora comincio a sentire un po' di ritmo che si propaga fatuo dalle vibranti corde.
Grazie amico prima di tutto e maestro,ma potevi dirmelo prima che era tutta questione di polso...
-----
-----

Have you heard this when a song and the piece takes you so that you would want to play? Be 'and I' for this reason that I decided to

learn to play ... not overdo say:
Strimpellare guitar ... Hours and hours to learn agreements and arpeggios with the help of a talented teacher not that friend.
Unfortunately , months of operation and can not move in the sounds of guitar rhythm that I have in mind ... absolute despair! Are denied

I thought tonight ... and then the mentor, as well as' friend tells me, but you do not move your wrist when plettri ... I have realised only now.You don't need to perform

the movement only moving his hand, you'd play on the wrist ...
I was' a world open to 'sudden ... now I begin to feel a little' rhythm that spreads fatuo by vibrating strings.
Thank you first of all, friend and teacher, but
he could say first that was all a matter of wrist ...

mercoledì 27 agosto 2008

San Gennaro di Lucca




San Gennaro è un piccolo paese abbarbicato sulle colline della provincia di Lucca. Dista 15 km dalla città e 2 km dal paese di Collodi, una visita a San Gennaro va sicuramente abbinata anche a una gita al famosissimo parco di Pinocchio.

Il paese è incastonato tra secolari uliveti e lussureggianti vigne, San Genaro infatti è molto conosciuto per la produzione di ottimo olio ed il pregevole vino della fattoia di Fubbiano.

-------
-------
San Gennaro is a small country clinging on the hills in the province of Lucca. Located 15 km from the city and 2 km from the village of Collodi, a visit to San Gennaro certainly be coupled to a trip to the famous park of Pinocchio.

The village is nestled among the ancient olive groves and lush vineyards, San Genaro is well known for producing excellent oil and wine of valuable farm Fubbiano. video

domenica 24 agosto 2008

Pinocchio...favola Toscana


Il Parco di Pinocchio non poteva sorgere che a Collodi, dove l'antico villaggio è rimasto come secoli fa, una cascata di case che termina a ridosso

della Villa Garzoni e del suo scenografico Giardino, dove nacque la madre di Carlo Lorenzini e lo scrittore trascorse l'infanzia presso i nonni

Orzali.
Il Parco non è il consueto luogo di divertimenti, ma la suggestiva, preziosa opera collettiva di grandi artisti, dove si ripercorre una fiaba che vive

grazie al confronto tra l'immaginario espresso nel linguaggio simbolico dell'arte e l'immaginario personale del visitatore. Il divertimento che ne

scaturisce è spontaneo e naturale, grazie alla bellezza dell'arte e dell'ambiente. L'idea di complesso monumentale fu, nel 1951, del Sindaco di

Pescia, il Professor Rolando Anzilotti, che costituì il comitato per il Monumento a Pinocchio ed invitò i maggiori artisti a concorso. Ottantaquattro

gli scultori che risposero: vincitori ex aequo furono Emilio Greco con Pinocchio e la Fata e Venturino Venturini con la Piazzetta dei Mosaici. Nel

1956 si inaugurarono il celebre gruppo bronzeo, che raffigura simbolicamente la metamorfosi di Pinocchio, e gli straordinari mosaici con i principali

episodi delle Avventure, in uno spazio progettato da architetti Renato Baldi e Lionello De Luigi.
Nel 1963 venne l'Osteria del Gambero Rosso, che ospita l'omonimo ristorante, opera di Giovanni Michelucci, le cui rosse campate richiamano le chele di

un gambero: nel 1972 il Parco si ampliò con il Paese dei Balocchi, percorso fantastico attraverso oltre un ettaro di macchia mediterranea progettata

da Pietro Porcinai per ventun sculture in bronzo e acciaio di Pietro Consagra e costruzioni di Marco Zanuso, che evocano l'intreccio delle Avventure.
Infine nel 1987, si aggiunse il "Laboratorio delle Parole e delle Figure", progettato e realizzato da Carlo Anzilotti su un'idea di Giovanni

Michelucci.
--------
--------

The Park of Pinocchio could not rise to that Collodi, where the ancient village was like centuries ago, a cascade of houses that ends behind the Villa

Garzoni and its scenic Garden, where his mother was born Carlo Lorenzini and the writer spent childhood at her grandparents Orzali.
The park is not the usual place of entertainment, but the evocative, collecting valuable work of great artists, where he recounts a story that stays

alive because of a comparison between the imaginary expressed in symbolic language of art and the imagination staff of the visitor. The fun that

arises is spontaneous and natural, thanks to the beauty of art and the environment. The idea of monumental complex was in 1951, the Mayor of Pescia,

Professor Rolando Anzilotti, who formed the Committee for the Monument to Pinocchio and the greatest artists invited to tender. Ottantaquattro

sculptors who said ex aequo winners were Emilio Greek with Pinocchio and Fata and Venturino Venturini with the Piazzetta the Mosaic. In 1956 it

inaugurarono the famous bronze group, which symbolically depicts the metamorphosis of Pinocchio, and overtime mosaics with key episodes of Adventures,

a space designed by architects Renato Baldi and Lionello De Luigi.
In 1963 came the Osteria del Gambero Rosso, which houses the eponymous restaurant, by Giovanni Michelucci, whose red bays resemble claws of a shrimp:

in 1972 the park was extended with the country of Balocchi, fantastic journey through more than a hectare of Mediterranean scrub designed by Peter

Porcinai for twenty sculptures in bronze and steel by Pietro Consagra and construction by Marco Zanuso, which evoke the intertwining of Adventures.
Finally in 1987, joined the Laboratory of Words and Figures ", designed and built by Carlo Anzilotti on an idea of Giovanni Michelucci.